Il giubbotto in pelle tra il cinema e la musica

Il giubbotto pelle è un capo di moda creato intorno ai primi del ‘900; nonostante avesse già ricevuto consensi negli anni successivi alla sua creazione e diffusione, soprattutto nei gruppi di motociclisti, questo capo riscontra un grande successo a partire dagli anni 50 in poi.

La sua storia è strettamente correlata a figure leggendarie del cinema e della musica, che iniziano ad indossare per la prima volta il giubbotto in pelle proprio in questi anni storici: si può affermare con decisione che è proprio in questi anni che questo capo entra a far parte della leggenda, grazie alla sua diffusioni in questi due mondi ed il conseguente utilizzo da parte delle varie star.

Emblema della ribellione, tale capo viene indossato da attori celebri, tuttora, in tutto il globo come James Dean e Marlon Brando, figure che grazie ad il loro spessore e alla loro bravura, che li ha portati ad essere famosissimi, hanno contribuito a rendere immortale questo fantastico capo d’abbigliamento.

Ma un contributo importante viene anche dal mondo della musica, soprattutto intorno agli anni Sessanta e settanta; grazie alla diffusione della musica rock e dei rockers, un esempio è Elvis Presley, il giubbotto di pelle acquisisce una nuova dimensione ed anche una nuova grandezza: come nel caso del mondo del cinema, il suo successo è dovuto grazie alle icone che l’hanno indossato, icone che nel corso degli anni sono divenute figure leggendarie e dei modelli di ispirazione, anche nel campo della moda e, quindi, come figure da prendere come modello stilistico, per intere generazioni.

Il giubbotto in pelle è l’emblema di intere generazioni

Grazie a questi due mondi, il cinema e la musica, questo capo di abbigliamento si è consacrato ed è divenuto, in un certo senso, immortale; ad oggi può essere indossato su ogni tipo di look ed in ogni occasione.  

Per acquistare i più bei giubbotti in pelle realizzati artigianalmente dai un’occhiata al sito di pelletteria Borghese.